Scopri cosa ti aspetta!

ACCEDI | REGISTRATI

E tu.. che tipo di pelle hai?

0
scritto da Miele Rancido
7/05/2015
0
salva tra i preferiti

Tutti i giorni dobbiamo fare i conti con problematiche legate alla nostra pelle: troppo sottile e secca, troppo grassa e piena di imperfezioni? Ogni tipologia di pelle necesita di una specifica cura per le sue esigenze e modifica la sua texture nel corso della nostra vita. Lo stato di salute, lo stress, l'alimentazione e le condizioni climatiche condizionano la nostra pelle e spesso creano disagi e piccoli problemi. Fate attenzione anche al freddo eccessivo e ricordatevi di non esporvi mai direttamente al sole senza protezione, per evitare i danni dei raggi UV. Se avete esigenze specifiche, potete anche ricorrere ad un consulto dermatologico e ad alcuni test come il sebo-test e l'idro-test per controllare lo stato di salute del derma. Tra i numerosi fattori che determinano il nostro tipo di pelle, bisogna ricordare anche il fototipo (ovvero il colore dela pigmentazione  della vostra pelle) e il grado di idratazione (ricordate di bere sempre almeno 2 litri d'acqua al giorno per mantenere la pelle giovane ed elastica!). Il tipo di pelle diventa evidente intorno ai 20 anni, dopo lo sviluppo e solitamente la scomparsa di malattie dermatologiche adolescenziali quali acne e irritazione continua.

 

Analizziamo insieme i tipi di pelle e troviamo la cura giusta per voi:

  •          Pelle normale: solitamente una pelle che non ha esigenze o problemi particolari, omogenea e da curare semplicemente con pulizia e idratazione giornaliera. Dal colorito chiaro e roseo, risulta liscia, levigata e equilibrata a livello di idratazione.
  •          Pelle grassa: problematica e unta, spesso produce troppo sebo ed è accompagnata dalla comparsa di acne, brofoli e punti neri. Consigliata pulizia del viso mensile e prodotti appositi per eliminare la lucidità. Può presentare comedoni e trama irregolare e ruvida. E' suscettibile a malattie come alopecia e dermatiti; da tenere estremamente sotto controllo, utilizzando prodotti esfolianti e trucco che non appesantisce la pelle, lasciando respirare i pori.
  •          Pelle mista: grassa su fronte naso e mento, chiamata anche "zona T", e secca su tutto il resto del viso, nonché soggetta a continui rossori. Può presentare punti neri e lieve acne nelle zone grasse del viso, si consiglia di mantenerla pulita e idratata, senza soffocarla con prodotti grassi e make up estremamente pesante.
  •          Pelle secca: probabilmente molto disidratata, da curare con una crema altamente idratante ogni giorno, spesso arrossata e delicata, lascia la sensazione di avere uno strato "sottilissimo" di pelle sul viso e dalla texture incostante. Poco elastica e dal colorito spento, più portata ad invecchiamento cutaneo precoce e formazione di rughe d'espressione. Utilizzate cosmetici e creme che contengono glicerina per un'idratazione massima, miele e cera d'api per le proprietà emollienti e lenitive. Può portare anche alla comparsa di couperose, le classiche venuzze rossastre che si propagano per guance o diverse zone del viso. Da trattare delicatamente con late detergente, tonico per pulire a fondo e crema idratante per pelle sensibile.

 

Qualsiasi tipo di pelle abbiate, ricordate che l'idratazione è fondamentale nonché la pulizia serale per rimuovere sporco della giornata, smog e residui di trucco. Durante la notte la pelle lavora più attivamente, conviene nutrirla e farla respirare. Ricordate anche che prevenire è meglio che curare: iniziate intorno ai 30 anni ad applicare una crema per il contorno occhi, prevenite le rughe anziché aspettare la loro comparsa e doverle eliminare! Ricordate che una buona routine si basa sul lavaggio del viso con un detergente delicato mattina e sera. Seguito da un tonico apposito per le vostre esigenze corredato da crema per la tipplogia di pelle che presentate. Maschera o scrub/peeling una volta a settimana e struccante per eliminare gli ecessi di sebo ogni sera. Sopratttutto ricordate le parole chiave: bevete tanta acqua! Seguite questi semplici passaggi e la vostra pelle sarà molto più tonica ed equilibrata! 

Potrebbero Interessarti

Commenti: 0
Condividi:
Per commentare il prodotto devi essere registrato.
Accedi o Registrati e prendi parte alle discussioni della nostra community!

Search Box

Daily Makeup

"Per un effetto più naturale, dopo aver fatto la base con il fondo, appoggiate una velina sulla pelle per togliere gli eccessi sebacei e fissate con la cipria."

Dalla Community