Scopri cosa ti aspetta!

ACCEDI | REGISTRATI

Il vostro beauty case sta per esplodere? È ora del beauty decluttering!

0
scritto da Alessandra Giove
27/01/2015
1
salva tra i preferiti

Anno nuovo, beauty case nuovo! I vostri prodotti make up stanno prendendo possesso del vostro bagno e non sapete più come domarli? Magari è arrivato il momento giusto per fare un'ampia pulizia e ridurre drasticamente il loro numero!Questa operazione si chiama beauty decluttering e siamo sicure che per molte di voi è assolutamente necessaria....

Il vostro beauty case sta per esplodere? È ora del beauty decluttering! Forza, non fate le sentimentali: liberarsi di un po' di prodotti scaduti, usati pochi o in pessime condizioni, non potrà che farvi bene e vi concederà una nuova sessione di shopping makeupposo per rinnovare il vostro beauty case. Non sembra poi così male ora, vero??

Siete pronte? Cominciamo! 

Partiamo da una domanda fondamentale: perché è giusto, ogni tanto, fare pulizia tra i prodotti per il trucco? La risposta è semplice: i trucchi hanno una data di scadenza e, perciò, usarli più del previsto significa mettere a rischio la propria pelle, causando magari reazioni allergiche, sfoghi cutanei e tanto altro. Su questo argomento non bisogna assolutamente scherzare, occorre fare sempre attenzione a ciò che ci si spalma sulla faccia. Come selezionare, dunque, tra i nostri mascara, rossetti, palette ombretti, ciprie, fondotinta e pennelli trucco quelli da tenere? Come fare beauty decluttering?

Fase 1

Recuperate il vostro beauty case, rigido o di stoffa che sia, e sparpagliate, su una superficie abbastanza ampia (meglio un tavolo), tutti i prodotti, ovviamente separandoli in base alla tipologia e mettendo da parte pennelli e strumenti make up. Prima ancora di passare alla vera e propria selezione dei prodotti, pensate a dare una lavata al beauty case. Scegliete voi come e con cosa lavarlo, anche in base al materiale di cui è fatto: acqua e sapone andranno bene, così come un dischetto imbevuto di struccante (meglio l'acqua micellare e non un bifasico). Pulite tutto e lasciate asciugare per bene.

Fase 2

Pensiamo ora alla pulizia dei pennelli trucco e degli strumenti da make up. Come lavare i pennelli trucco? In commercio ci sono detergenti appositi, ma, se non avete intenzione di spendere altri soldini, basterà avere a portata di mano acqua fredda e uno shampoo molto delicato. Prendete i pennelli e, uno ad uno, lavateli strofinando con delicatezza le setole fra di loro, sciacquandoli poi con cura; tamponateli con una salvietta pulita e lasciateli asciugare all'aria, meglio ancora se a testa in giù oppure appoggiati su di un piano.

I pennelli andrebbero lavati dopo ogni utilizzo, per evitare la formazione di germi e batteri. Non è un'operazione veloce, quindi il consiglio migliore è quello di lavarli ogni 15 giorni.

Fase 3

Ora esaminate i prodotti di make up che avete disposto sul tavolo. Alcuni sicuramente saranno scaduti, rovinati o non usati da parecchio tempo. Controllateli uno a uno e non buttatela sul sentimentale: se sono da buttare, fatelo e basta! Un mascara vecchio e secco, un fondotinta scaduto o che ha cambiato colore, sono la scusa buona per comprarne di nuovi.

Una volta fatta la selezione, pulite con cura tutti i prodotti che avete deciso di tenere: temperate le matite per occhi e labbra, spolverate le polveri in eccesso da blush, bronzer e ombretti.

Fase 4

Ora che tutto è perfettamente pulito, cercate di sistemare i vostri prodotti secondo un preciso criterio logico così, quando li userete, saprete sempre cosa prendere a colpo sicuro senza rimettere di nuovo tutto in disordine.

Et voilà, il vostro nuovo beauty case pulito, in ordine e senza prodotti che traboccano!

Potrebbero Interessarti

Commenti: 0
Condividi:
Per commentare il prodotto devi essere registrato.
Accedi o Registrati e prendi parte alle discussioni della nostra community!

Search Box

Daily Makeup

"Quando applicate il fondotinta con una spugnetta... Inumiditela un po'!"

Dalla Community