Scopri cosa ti aspetta!

ACCEDI | REGISTRATI

Vuoi fare la modella pin up?

0
scritto da Miele Rancido
30/01/2013
0
salva tra i preferiti

Siete innamorate pazze delle fotografie di Dita Von Teese e delle mitiche starlette degli anni ’40 e ’50? Vorreste anche voi qualche scatto che vi rappresenti, da trattare come ricordo oppure da poter utilizzare, tentando la carriera da modella Pin-up? Ecco qualche piccolo consiglio per voi!

Fortunatamente l’era della donna curvy e dello stile retrò sta spopolando. Lo stile Pin-up, ovviamente, non è riservato solo alle ragazze formose, ma si tratta di un vero e proprio modo di vivere e di rappresentare se stessi.. Non sono le forme che vi faranno diventare una Pin-up model, ma il vostro carattere e la vostra attitudine. Generalmente quello che più si avvicina, a livello di shooting fotografico al mondo Pin-up, è qualcosa che riguardi la lingerie, il boudoir, gli anni ’50 e tutto quello che ne consegue: cercate quindi di trarre ispirazione dalle vostre immagini preferite e provateci.

 

Regola d’oro: cercate di trarre sempre ispirazioni dai vostri idoli: Marilyn Monroe, Dita Von Teese, Jipsy Lee Rose, Sabina Kelley, Bernie Dexter, etc; ovviamente, non sottovalutate l'idea di sentirvi sempre a vostro agio, soprattutto negli abiti che indosserete. Se così non fosse, è meglio ragionarci ancora un po' su. Il secondo consiglio è di enfatizzare e mettere in luce i vostri lati migliori, facendoli risaltare rispetto ai difetti: cercate, quindi, anche un qualcosa che vi distingua dalle vostre “concorrenti”; Marilyn Monroe, non viene solo ricordata per la sua bellezza e per il suo carisma, ma anche per il suo mitico neo!

Il terzo consiglio è quello di incrementare e creare il vostro book fotografico e portfolio, cercando di mantenere una qualità alta e di variare negli stili fotografici. Abbiate voglia e coraggio di sperimentare e curate sempre la vostra immagine, da un team di professionisti, per ottenere un risultato migliore. Prima di un photoshooting, cercate di immaginare le vostre pose e le vostre espressioni, cercando anche di capire come interagire con lo spazio. L’ultimo consiglio è di proporsi ad un’agenzia: ne esistono tantissime infatti in Europa, non sono le classiche agenzie dedicate alle sfilate, ma anche agenzie chiamate “alternative”, che prevalentemente lavorano in paesi come Germania, Regno Unito e Scandinavia, ma che spesso supportano e tengono nelle loro squadre anche artiste alternative di tutta Europa.

Ultimissimo consiglio: divertitevi e siate voi stesse!

Potrebbero Interessarti

Commenti: 0
Condividi:
Per commentare il prodotto devi essere registrato.
Accedi o Registrati e prendi parte alle discussioni della nostra community!

Search Box

Daily Makeup

"Odiate la polverosità e l'effetto finale del trucco incipriato? Fissate il vostro make up con l'acqua termale!"

Dalla Community